Sanità: asportati organi senza taglio

Due organi colpiti da tumori asportati con un intervento eseguito in videolaparoscopia che non lascerà sul corpo della paziente alcuna cicatrice. È il risultato di un intervento eseguito all'ospedale San Bartolomeo di Sarzana (La Spezia) dall'equipe multidisciplinare delle strutture di Urologia e Ginecologia dell'Asl5. La paziente, una donna di 71 anni, era affetta da tumore all'utero e al rene. Durante l'intervento durato 4 ore le sono stati asportati i due organi, oltre all'uretere, attraverso la tecnica chirurgica videolaparoscopica in 3D. Sono bastate tre micro incisioni per eseguire l'intervento, poi gli organi rimossi sono stati asportati per via vaginale. "Il valore di quest'intervento sta nell'ottimizzazione delle competenze e delle risorse umane, che hanno garantito alla paziente di essere sottoposta a una sola seduta operatoria e di ridurne la degenza ospedaliera" hanno spiegato i primari di Urologia e Ginecologia Enrico Conti e Giuseppe Nucera.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bedonia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...