Donna minaccia darsi fuoco in tribunale

Una donna di origine albanese, a quanto risulta disperata per uno sfratto esecutivo, si è cosparsa di benzina e con un accendino tra le mani ha minacciato di darsi fuoco all'interno del Palazzo di Giustizia della Spezia. Gli agenti della polizia giudiziaria chiamati da alcuni avvocati sono riusciti a farla desistere. Il dramma è andato in scena al primo piano del palazzo, dove la donna si è cosparsa di liquido infiammabile ed è poi entrata nell'aula degli avvocati. Alcune persone presenti si sono subito accorte della situazione e hanno chiamato gli agenti di polizia giudiziaria che hanno iniziato a parlare alla donna cercando di farsi spiegare le ragioni del gesto. Alla fine, dopo alcuni interminabili momenti, la donna è stata convinta a desistere. E' stata quindi sottoposta ad un trattamento sanitario obbligatorio.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bedonia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...